La Corte di Giustizia Europea ha emesso una sentenza: Anche i veicoli speciali come i camion per la raccolta dei rifiuti sono soggetti al cartello dei camion

Pubblicato

Il 01 agosto 2022, la Corte di Giustizia Europea ha chiarito che i camion per la raccolta dei rifiuti e altri veicoli speciali devono essere inclusi nell’indennizzo previsto dal cartello dei camion allo stesso modo degli altri camion.

La Corte ha quindi seguito le conclusioni dell’Avvocato Generale (causa C-588/20, Landkreis Northeim) e ha respinto tutte le obiezioni sollevate dai cartellisti.

I produttori di autocarri volevano una dichiarazione che gli autocarri con carrozzeria speciale non avessero diritto al risarcimento.

Al contrario, la Prima Camera della Corte di Giustizia Europea ha stabilito che i veicoli per la raccolta dei rifiuti e altri veicoli speciali come betoniere, telai ribaltabili e telai a pianale sono considerati parte dei veicoli coperti dal cartello degli autocarri.

La giurisprudenza della Corte di Giustizia europea rimane quindi molto favorevole ai ricorrenti, mentre i tentativi dei convenuti di restringere la decisione della Commissione continuano a fallire.

Do you have a question?
Ask our experts!


Recent developments