DAF ha presentato un’istanza affinché gli altri produttori di autocarri si uniscano al procedimento nei Paesi Bassi

Pubblicato

Fasi procedurali della controparte

Nel corso del procedimento, DAF ha presentato un’istanza affinché anche gli altri costruttori di autocarri si uniscano al procedimento come convenuti in relazione alla nostra richiesta di risarcimento.

DAF aveva già presentato tale richiesta in precedenza, ma non era stata accolta in quanto il procedimento era stato trasferito al Tribunale distrettuale di Amsterdam. A differenza della precedente domanda, DAF chiede ora di unirsi anche a Iveco Group N.V. (Iveco non era menzionata nella precedente domanda di DAF).

Il 15 giugno 2022, il tribunale ha autorizzato DAF ad avviare un procedimento contro gli altri. La data di risposta è stata fissata al 7 dicembre 2022.

Stato attuale del procedimento giudiziario per la nostra richiesta di risarcimento

Indipendentemente dalla decisione se gli altri produttori si uniranno o meno al procedimento, la scadenza originaria del 7 dicembre 2022 rimane per una dichiarazione completa delle richieste della controparte. Pertanto, nel corso di quest’anno saremo ancora in grado di fornirvi notizie sulle azioni del Truck Cartel presso il tribunale di Amsterdam e altri tribunali dell’UE che potrebbero influenzare lo sviluppo della nostra azione.

Per il momento, quindi, attendiamo la dichiarazione della controparte di dicembre, che ci porterà avanti.

Do you have a question?
Ask our experts!


Recent developments